Imola
Roma
Cesena
Faenza
Forlì
Ravenna
Roma
Lugo
Rimini
San Marino

Finalità

 

StendardoLa Famiglia Romagnola di Roma è l'Associazione che riunisce i Romagnoli che vivono nella Capitale.

Possono aderire anche familiari, amici e simpatizzanti originari di altre Regioni che apprezzino la Romagna, la sua cultura, le sue tradizioni, la sua gente.

L’Associazione non ha finalità di lucro, persegue scopi di ricerca e di promozione sociale e culturale e si propone di svolgere attività di carattere sociale, culturale, assistenziale, educativo e ricreativo per (v. Statuto):

  • riunire e porsi come punto di riferimento per i Romagnoli a Roma; 
  • mantenere vive le loro tradizioni;

  • valorizzare la Romagna sotto i diversi aspetti culturale, artistico, folcloristico, economico e turistico;

  • contribuire a fare meglio conoscere all’opinione pubblica fatti e gente di Romagna sostenendo sulla stampa e presso gli organi dirigenti della vita nazionale i fondamentali interessi della Romagna;

  • promuovere presso gli Associati la miglior conoscenza degli aspetti e delle tradizioni romane, anche in connessione con i possibili richiami alla consonanza delle origini;

  • partecipare alle iniziative di sviluppo della Capitale con l’apporto dei caratteri più genuini del temperamento e dell’operosità della gente di Romagna.

 

La Famiglia Romagnola:

  • aderisce all'UNAR (Unione Associazioni Regionali di Roma e del Lazio),

  • è Membro Fondatore della Federazione delle Associazioni Emiliano-Romagnole di Roma e del Lazio, costituita in Roma in data 16 ottobre 1996;

  • è iscritta al Registro regionale delle Associazioni di promozione sociale (art. 9 L.R. Lazio 1/9/1999 n. 22) con determinazione n. D0103 del 21/1/2005;

  • è iscritta all'Albo della regione Lazio, istituito con D.G.R. n. 633 del 23/2/1999 ai sensi della Legge regionale n. 49/98 del 10/11/1998 e successive modifiche.